Sentenza Cassazione 30 Maggio 2019

“Cannabis light, se il Thc è nei limiti non è droga e non c’è sanzione”

Questo è il titolo di un articolo de La Stampa del 3 Giugno, la stessa frase sentenziata proprio dalla cassazione il 30 Maggio che però ha confuso ancora di più le idee mandando in tilt migliaia di imprenditori da Nord a Sud d’Italia.

Le cifre stimate sono circa 3000 nuove attività commerciali, senza contare le migliaia di aziende agricole nate sul territorio, per non parlare dei rumors e delle attività connesse a questo business: commercialisti, avvocati, social media manager,… un mondo in totale espansione che, in questo momento, vive sotto l’ombra del terrore…

Ancora una volta, nel 2019, a distanza di quasi 50 anni, la scure del proibizionismo viene lasciata cadere sulle nostre teste, per far credere alle masse che siamo degli spacciatori che vogliono arricchirsi sulle spalle della salute della gente…

E lo stato cosa fa?

Ricordatevi che le case farmaceutiche non ci vogliono curare; se lo facessero perderebbero tutti i loro clienti che con il tempo hanno reso dipendenti e bisognosi delle medicine che solo loro possono fornire.

Ricordatevi che alcool e sigarette sono solo alcune delle cause di morte più diffuse, e che sono distribuite direttamente dallo stato.

Lo scandaloso escamotage dello stato per pulirsi la coscienza e vendere ugualmente i tabacchi

E il risultato adesso qual’è?

Centinaia di poliziotti sguinzagliati alla ricerca di queste pericolosissime infiorescenze, impegnati a  denunciare colleghi con cui spesso abbiamo collaborato, con l’accusa di spaccio, (art. 73) di cui si hanno poi conseguenze penali e spese immense.

QUINDI UNO QUI E’:
– CONTRIBUENTE (perché paga le tasse, minimo per aprire un negozio si pagano già solo 4000 € all’anno di INPS senza nemmeno aver battuto uno scontrino)
– MAZZIATO (perché dovrà pagarsi anche le spese degli avvocati)
– CONTENTO (perché deve pure sorridere e dire che va tutto bene).

In realtà le forze dell’ordine dovrebbero preoccuparsi di problemi ben più grossi: tipo le mafie, le immondizie sotterrate e nascoste dalle mafie, lo spaccio delle mafie di prodotti stupefacenti veramente dannosi alla salute umana, gli evasori fiscali da milioni di euro di aziende a sfondo mafioso che fatturano cose inesistenti…

Ma si vede che gli conviene fare così…

NOI NON CI ARRENDIAMO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: